Grappler Baki

Un ragazzo che tenta di diventare il più forte del mondo.

Grappler Baki

Hanma Baki è un 15enne che ha un solo obiettivo: diventare il combattente più forte del mondo ed arrivare a battere suo padre, Yujiro, considerato l’essere vivente più potente del pianeta. Per arrivare a tale traguardo segue un intenso programma di allenamento, ma quando si confronta con un vero combattente capisce che non è quella la sua via: l’unico modo per imparare è attraverso il vero combatitmento!
Inizia pertanto il suo viaggio di apprendimento contro sfidanti sempre più forti, per arrivare al suo fine ultimo. Ma ce la farà? Sarà in grado di abbattere un uomo che abbatte grizzly a mani nude?

Come si può leggere sopra, la storia è estremamente semplice. A dire il vero, io sono arrivato quasi a complicarla un po’, con quanto sopra scritto: la realtà è che dall’inizio alla fine baki fa a botte con qualcuno o qualcosa, per un generico desiderio di diventare più forte. Punto e basta.

Con una storia totalmente inesistente, una grande parte deve essere fatta dai personaggi in gioco: qui Baki è l’unico protagonista, e gli altri sono tutti delle comparse.
Purtroppo non si dimostra all’altezza della situazione: nella prima parte della serie, quando è 15enne, verrebbe soltanto da prenderlo a calci nei denti per il suo comportamento. Nella seconda parte, quando di anni ne ha 20, smette di essere così antipatico ma non ha comunque un briciolo di carisma con cui poter recuperare la serie.
L’unico altro personaggio che ha un ruolo ricorrente nella serie è Yujiro, il padre: bisogna dire che lui è un cattivo come si deve, infame fino all’ultimo, che non si ferma davanti a nulla per dimostrare di essere il più forte. Risulta antipatico ma è giusto che sia così: peccato che non ci sia da nessuna parte nell’anime un antagonista che possa affrontarlo come si deve.

Eliminati i personaggi, che non fanno il loro lavoro come si dovrebbe, ci si può concentrare sull’altro punto focale di un anime simile: i combattimenti. Considerando che si fa a mazzate una media di 10-12 minuti per ognuna delle 24 puntate, ciò è decisamente importante: in questo caso, i risultati sono alterni.
Ci sono alcuni spezzoni di combattimento che sono godibili ed interessanti: purtroppo, però, essi sono viziati da un paio di difetti basilari. Il primo è che Baki è totalmente indistruttibile ed immortale: qualsiasi cosa gli venga fatta, si rialza ringhiando e non accusando apparenti limitazioni. Rotte quattro costole? Fa nulla! Estirpati i nervi di una spalla? Non si sentono! Fratturata una spalla? Funziona lo stesso!
Si può ben immaginare come un simile atteggiamento tolga parecchio divertimento alle risse, che potrebbero essere ben più interessanti con un po’ di umanità in più dei partecipanti.
Inoltre, l’animazione lascia abbastanza a desiderare: entrerò nei dettagli più sotto, ma qui si può comunque dire che le battaglie sarebbero state più carine con un’animazione più fluida e dei muscoli meno esasperati. Ogni tanto i personaggi sembrano composti da mattoni anziché da muscoli, e non è il massimo da vedere.
Va infine detto che in Grappler Baki si fa un gran parlare di anatomia umana, ma essa viene prontamente ignorata in ogni occasione possibile (nervi recisi che vengono aggiustati in due minuti, gente che esegue suplex con costole rotte,…): la coerenza decisamente è ad anni-luce da qui.

Parlando di grafica, si può solo dire una cosa: non si fa così. La prima parte è disegnata in maniera a dir poco scandalosa: lo stile può piacere o non piacere, ma la qualità stessa dei disegni e dell’animazione è di livelli infimi. Nella seconda parte le cose migliorano non poco, ma non si arriva alla soglia della sufficienza: pensare che questo anime è uscito un anno DOPO Hajime no Ippo fa venire i brividi, perché sembra un contemporaneo dell’Uomo Tigre.
L’audio passa relativamente inosservato, con opening ed ending che non sono malaccio ma non dicono nulla di che: senz’infamia e senza lode.

Insomma, è tutto da buttare? Beh, non proprio. Qualche pezzo di combattimento me lo son goduto con piacere, ed un paio di avversari erano interessanti: peccato per la caterva di madornali errori che ne hanno minato la credibilità.

Voto: 5. L’idea di un anime sul full-contact e sulle più svariate tecniche di combattimento avrebbe anche potuto essere carine, ma la produzione ha sbagliato un po’ di tutto.

Consigliato a: chi non si offende per dei disegni brutti; chi accetta di vedere gente che si pesta continuamente senza un perché; chi vuol vedere una delle MILF più provocanti del mondo degli anime.

Annunci

3 thoughts on “Grappler Baki

  1. ciao scusa se ti lascio un commendo :

    sto IMPAZZENDO ! si hai sentito bene sto IMPAZZENDO per colpa del CAZZ0 DI CASINO CHE HANNO FATTO CON BAKI

    ti dirò, era da tempo che non mi gustavo un po di sane sberle senza troppa figa intorno a insultare costantemente le mie capacità intellettive ( come se le avessi poi asdad )

    il problema è che NON CI STO CAPENDO NINTE DELLA TRAMA

    1 ho visto la prima serie

    2 ho visto il movie ( e dicevo : cazzo è sta roba )

    3 volevo vedere yujiro crepare nella maniera piu dolorosa possibile quindi ho cercato rimedio

    4 ho trovato le TRE serie manga

    5 leggo la prima e scopro che non centra un CAZZO con la prima serie di baki………………………… ( primo attacco di isteria )

    6 leggo la seconda e ci capisco ancora meno ma so per certo che quel pezzo di merda scherzo della natura non le ha ancora prese da baki

    7 incomincio la terza e scopro che è ANCORA IN PUBBLICAZIONE !!!!!!!!!!! ( secondo attacco di isteria )

    e a parte il fatto che NON TROVO UNA SEGA da scaricare in ZIP della terza serie ( perchè mi accontenterei anche ormai… )

    la domanda richiesta è // prima che muoio di infarto ! mi fai una specie di minispiegazione di come si svolge la trama ?( dei manga mi ci sono letto per modo di dire solo un paio di capitoli a cazzo e qualche pagina random )

    una specie di timeline intendo 😦

    oppure, se hai un sito dove prendere le scan ( e intendo PRENDERE non leggere online ) ti dò un bonus malus !

    ciao

    1. Ciao!

      Allora, premetto che io ho solo visto le due serie animate di Grappler Baki (la prima decisamente poco di mio gradimento, la seconda decisamente meglio – più mazzate e meno trama, ottimo!), quindi non sono troppo informato su come la storia è continuata dopo le vicende narrate in tali serie.

      Concordo con te con il potente desiderio di veder Yujiro scardinato di mazzate. La trama in effetti è un casino senza senso apparente, e capirci qualcosa di preciso è decisamente poco semplice.

      In pratica, da ciò che posso leggere in giro, ci sono tre diversi archi narrativi che sono finora stati creati. Ho provato anche io ora a capire esattamente come esse son collegate ma si passa dalle vicende narrate nelle serie animate a combattimenti preistorici, da combattimenti con evasi superpotenti a shadow boxing con t-rex… e purtroppo trovare qualche posto dove scaricare tale serie è praticamente impossibile, perché pare non essere estremamente popolare e anche su onemanga.com non credo ci sia tutto quanto.

      In ogni caso, da ciò che leggo sui forum in giro per la rete allo stato attuale Baki ancora non è riuscito a pigliare a sberle il suo caro babbo, e quindi sicuramente ci saranno altri scontri. Riuscire a trovarli, tuttavia, risulterà difficile…

      Per farmi perdonare della mancata spiegazione (dato che nella serie animata la storia è solo “baki va a spaccare le ossa alla gente per diventar più figo” e basta) posso in ogni caso consigliarti magari un paio di altre serie, se cerchi gente che si fa a pezzi senza troppi complimenti: Jojo’s Bizarre Adventures (vecchiotto, ma di sprangate ce ne sono in quantità e i personaggi sono di una brutalità notevole: il cattivo finale darebbe filo da torcere pure a Yujiro) e, se vuoi roba DAVVERO trash, non puoi farti scappare il terrificante/assurdo OVA di Baoh Raihousha, che della violenza senza senso e delle budella in bella mostra fa il suo vanto 😀

      Spero di averti comunque potuto aiutare, e in caso di ulteriori domante/insulti/commenti tenterò di darti una mano con la mia seppur limitata conoscenza 😀

      1. grazie mille della risposta, ma come temevo purtroppo, o mi leggo sia i manga e mi vedo le serie ( perchè pare siano tutte storie assurde, e il brutto è che tra evasie T REX mi viene una gran voglia di leggerlo ARGH ma non si trovano doppio ARRRRR ) o non se ne cava un ragno dal bucio ( del culo di yajiro )

        per quello che riguarda l’aiuto, si, mi hai aiutato molto a capire che non ne vale la pena di leggerseli online per poi scoprire che sono storie scollegate

        yujiro le deve prendere SONORE DA KEN SHIRO !!!!!!!!!! eccome se le deve prendere ! impara un po di umiltà il cazzone asdasd

        comunque per baoh ( che già visionai a tempo debito ) non mi prese piu di tanto, vuoi per il fatto che cera della gnugna in mezzo ( no non sono gay e nemmeno maschilista ARRR )

        lo ho “apprezzato in quanto oav” diciamo dai

        jojo invece ho visto tutto l’anime anche lui e non mi è dispiaciuto ma rimane molto meno “con i piedi per terra” rispetto a come cerca di spiegare el cose baki, ecco, diciamo che quando qualcuno o qualcosa mi introduce del sapere che non ho vado in bisibilio, e seppur baki sia una sega sconclusionata di storia trita e ritrita, ha introdotto conoscenze che prima non avevo e che ora ho assimilato ( poi vabbè ci si affezziona ai personaggi nonostante la incoerenza palese di certe cose… ma vederselo ora con tutta lammerda che gira è di per sè un toccasana : cioè ONESTAMENTE a parer tuo, quanti anime GNUGNA MOE TROIA DI TURNO MAID DEL CAZZO ci sono adesso rispetto a quelli TOSTI come ken shiro che smenano mazzate a raffica ??????? vuoi un esempio di una cosa da vomito ? la piu assurda e ILLOGICA ? kahoru biyori, è un vero e proprio insulto, 3 puntate bastano per farti INCAZZARE, senza nemmeno il bisogno di yujiro a fare il tamarro/minchione di turno

        no cmq era un grazie xD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...