Gyagu Manga Biyori

Un brevissimo anime totalmente privo di senso:

Gyagu Manga Biyori

Questa serie composta da dodici puntate della durata di cinque minuti l’uno non ha una trama precisa: si tratta di varie vicende, della durata di una o due puntate, totalmente distaccate tra loro. Si passa dalla rivisitazione di un’antico mito giapponese alle disavventure di un gruppo di disegnatori di figurine, arrivando fino alla scuola degli animali dove la coniglietta è una detective e l’orsacchiotto è un criminale.

Già da questa base si può capire che non ci sarà molta logica in questa serie, ma nulla può preparare a ciò che viene presentato: una comicità totalmente idiota che trova qualche corrispettivo nel nonsense di Cromartie High School, un’ilarità urlata e demente, disegnacci abbozzati e sonoro quantomeno minimalista.

Questo potrebbe far sembrare la serie una porcheria, ma nulla è più lontano dalla verità: alcune vicende fanno letteralmente sbellicare dal ridere, sebbene altre siano forse un po’ ripetitive (e legate alla tradizione giapponese per le storie che prendono in giro). Di certo, a meno che non si abbia l’umorismo di una patata al vapore, dalla vostra faccia non sparirà mai perlomeno un sorriso d’incredulità, e le grasse qui e là scappano con piacere.

Il disegno è… hmmm… come si dice… ah sì! Una schifezza.
Si vede la fattura totalmente artigianale, con immagini ferme e tratto accennato: se cercate una serie che sia appagante per l’occhio, guardate altrove.
Il sonoro segue il video per quanto riguarda la semplicità: opening ed “ending” sono cantate presumibilmente dai reallizzatori stessi della serie, ma la cosa non da fastidio perché il tono demenziale della serie viene perfettamente mantenuto.

Insomma, Gyagu Manga Biyori è il perfetto esempio di come si può creare un anime che intrattenga con un budget assolutamente irrisorio: è un lavoro che dal punto di vista tecnico potrebbe essere realizzato da 3-4 amici a casa, e nulla più. Ciononostante le risate ci sono, il nonsense anche, e in fin dei conti un’oretta da dedicargli si può trovare.

Voto: 8. A me ha fatto morire, ma ho notoriamente un debole per le cose senza senso…

Consigliato a: chi vuole ridere delle disgrazie altrui; chi non cerca il bel disegno; chi vuole vedere la serie di figurine-premio più brutta del mondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...