Bamboo Blade

Un anime su uno degli sport più caratteristici del Giappone: il kendo.

Bamboo Blade

La storia segue le vicende di un club femminile di kendo: all’inizio c’è solo una partecipante ma, a seguito di vari avvenimenti, il gruppo diventa ben più numeroso ed abile. Riusciranno le nostre eroine a vincere tornei, battere i loro nemici, e nel contempo a crescere personalmnte?

Va detto subito che il cast principale di Bamboo Blade comprende cinque ragazze, due ragazzi ed un docente, ma la storia dell’anime si incentra su una ragazza (Tamaki), parzialmente su un’altra (Miyako) e da un’occhiata di riguardo verso uno dei ragazzi (Dan). Gli altri personaggi hanno le loro caratteristiche ma risultano quasi unicamente come spalle per questo trio che, fondamentalmente, porta avanti la serie. Tamaki è l’unica ad avere una crescita personale abbastanza consistente, e qualcosina viene imparato anche dagli altri due durante le loro vicende: il resto del gruppo invece -a parte le classiche puntate dedicate- rimane sempre identico ed immutabile.

La storia stessa è decisamente deboluccia: c’è questo club di kendo un po’ raffazzonato che si allena e dopo un po’ va a dei tornei. Punto. Nient’altro. Non ci sono obiettivi particolari, non ci sono incontri epici a cui mirare, non ci sono particolari motivazioni per tutto ciò: la mancanza di un punto d’arrivo a cui si mira è decisamente un punto negativo, e tutta la serie ne risente diventando un po’ lentuccia soprattutto nella sua parte centrale.
Inoltre, ogni volta che sembra accadere qualcosa, sia esso bello o brutto, la situazione tende nel giro di due puntate a tornare allo status quo antecedente, rendendo gli incontri ciclici e meno appassionanti.

Parlando di uno sport, c’è anche da considerare l’aspetto puramente tecnico: viene spiegato qualche rudimento del kendo all’inizio ma non si entra mai nel dettaglio delle numerose regole che regolano tale disciplina. Ciò porta ad assistere alla maggior parte dei combattimenti con fare distaccato poiché non si è messi in condizione di capire l’effettiva difficoltà di un colpo o di una risposta, e tutto ciò che si vede è qualcuno che prende a bastonate sulla testa qualcun’altro. Ci sono un paio di combattimenti sopra la media (quello di Tamaki con Ishibashi-sensei è notevole per intensità e frenesia), ma sono la minoranza.

La grafica è buona, anche se non fa gridare al miracolo: i disegni delle ragazze sono molto ben fatti e le facce utilizzate nei momenti comici riescono nel loro intento, risultando giustamente ilari.
Le musiche sono abbastanza trascurabili, e non lasciano né impressioni positive né impressioni negative.

Non mi si fraintenda: Bamboo Blade non è un brutto anime. Si lascia guardare con tranquillità, l’ambiente spensierato e vagamente comico strappa qualche risata e parecchi sorrisi (anche se alcune dinamiche dopo un po’ diventano ripetitive), offre uno scorcio su uno sport alle nostre latitudini sconosciuto e ci sono momenti in cui effettivamente ci si fa prendere dall’emozione generale e si viene trasportati nelle vicende delle nostre eroine. Va però detto che i difetti di cui sopra si fanno sentire: quando si inizia a contare le puntate che mancano per vedere “quando finisce” vuol dire che qualcosa non va. Ciò non toglie che ci siano molti attimi di intrattenimento all’interno dei ventisei episodi.

Voto: 7. Carino, ma con diverse pecche.

Consigliato a: chi ama il kendo; chi vuole una storia con pochi ragazzi e tante ragazze, che però non sia una harem-story; chi vuole tentare di indovinare in quante immagini compare il gatto che dopo un po’ diventa il simbolo stesso della serie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...