Rental Magica

Ed ecco di nuovo un anime tratto da una light novel:

Rental Magica

Nel mondo c’è più magia di quanto la gente possa aspettarsi. Con questo incipit, ci ritroviamo nel mondo dei giorni nostri in cui però si svolgono molte cose senza che la gente comune se ne accorga. Potenti forze magiche si muovono, e maghi e sacerdoti d’ogni genere posson trarne vantaggio o danno, a dipendenza di come sanno maneggiarle.
In considerazione di tale fatto, esiste un servizio di “noleggio maghi” (da cui il nome dell’anime), che permette di assumere temporaneamente degli esperti per risolvere i vari problemi che potessero presentarsi.

È qui che facciamo la conoscenza con Itsuki, il giovane direttore della Astral, assieme ai suoi dipendenti: sono una di queste agenzie di supporto magico, e si troveranno pertanto a risolvere i più disparati tipi di complicazioni magiche. Ma il potere che l’occhio apparentemente demoniaco di Itsuki dimostra da dove arriva? Come sono i rapporti con le altre agenzie? I membri della Astral sono tutti ciò che dicono di essere?

Rental Magica riesce sin dalla prima puntata ad attirare l’attenzione dello spettatore. Si è difatti confrontati subito con un grande numero di diverse discipline magiche, dalla magia celtica al sacerdozio buddista, passando per delle scuole d’evocazione e quant’altro. Ci si ritrova quindi ad attendere una versione aggiornata di Ghost Hunt: purtroppo si rimane subito delusi.
La storia infatti è pressoché inesistente ed insensata: tralasciando il fatto che le puntate -soprattutto all’inizio- non sono nell’ordine giusto (la cosa però non crea grandi confusioni, e non da minimamente fastidio), ci si accorge che il 70% dei problemi che i protagonisti si pongono sono totalmente inutili e teoricamente risolvibili in cinque minuti, senza l’ausilio della magia.
Non c’è un vero obiettio o un “cattivone” da battere, e quindi la serie vaga erraticamente tra vari piccoli obiettivi senza mai prendere una decisione definitiva, e risultando quindi un anime con 20 puntate su 24 composte di episodi stand-alone che tentano tuttavia di far partire trame e sottotrame, fallendo puntualmente.

Dire però solo il male di Rental Magica non è giusto, perché bisogna dire che qualche bel lato ce l’ha. I disegni, in primis, sono davvero ben fatti e anche l’animazione è fluida: inoltre, i combattimenti sono ottimamente realizzati (soprattutto quelli che coinvolgono dei sacerdoti buddisti!). Inoltre, i vari lati dello spiritismo sono curati in maniera abbastanza accurata, e le formule pronunciate non sono casuali ma storicamente moderatamente corrette.
Va inoltre detto che in questo caso, i fansubber della Shinsen-Subs hanno fatto un lavoro impressionante con le note a fine puntata: non è mia abitudine commentare i sub, ma qui è stato davvero fatto un lavoro di ricerca ottimo ed accurato, e molto comodo per capire meglio cosa s’è visto.
La musica non è malaccio e l’opening è carina, con qualche problema linguistico: attraverso la serie cambia da un ottimo giapponese ad un pessimo ingleseper poi continuare ad alternarsi… mah. Bella comunque la versione acustica dell’ultima puntata.

Insomma, Rental Magica è una serie mediocre estratta presumibilmente da una light novel mediocre, che risulta carina ma che non riesce a liberarsi da un basilare senso d’inutilità. La nuova abitudine di estrarre anime affrettati da light novel mi pare stia portando la recente produzione un po’ fuori strada e verso la bassa qualità, ma non vorrei inoltrarmi in un argomento che poco mi compete.

Voto: 6,5. Non è totalmente da buttare e durante le puntate non ci si annoia, ma manca quel certo nonsoché per renderlo indicabile a qualcuno.

Consigliato a: chi è un fanatico dell’occulto nei suoi più disparati campi; chi si accontenta di un po’ d’azione magica senza cercare una storia dietro ad essa; chi vuol vedere un vero gattofilo all’azione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...