Kurenai

Un anime difficilmente inquadrabile, che tocca molti generi:

Kurenai

In questa storia si seguono le vicende di Sinkuruou, un ragazzo 16enne che, come lavoro part-time, fa il “risolute di dispute”. Questo significa esser inviati a risolvere situazioni problematiche (come il pizzo, gli sprayer che imbrattano il muro di una ditta, la yakuza che ha rubato delle proprietà…) possibilmente parlando e, quando questo non risulta possibile, con l’uso della forza.
Dopo molti lavori di basso profilo, Shinkuruou chiede alla sua datrice di lavoro di avere un incarico importante: gli viene pertanto affidata la protezione di Murasaki Kuhouin, una bambina di sette anni portata via ad una potentissima famiglia, dove l’attendeva un destino di schiavitù e sottomissione.
La vicenda si concentra a questo punto sulla vita della curiosa coppia, con Murasaki che deve abituarsi ad uno stile di vita totalmente diverso, e Shinkuruou che necessita maggiore maturità per riuscire nel suo incarico.

Questo anime è abbastanza difficile da valutare, perché tocca molti generi diversi, e passa dall’eccezionale al patetico. Inizia come un action, poi diventa un anime sulla crescita dei personaggi, poi diventa uno slice of life, poi torna sulla crescita, poi diventa quasi una storia d’amore, poi diventa ancora action… tra le varie sezioni i tagli sono estremamente netti, e si amalgamano molto malamente. Inoltre, come detto, certi pezzi sono davvero eccezionali (nella parte slice of life, quando la storia si concentra sulla vita del palazzo dove abitano, le vicine di casa sono davvero spettacolari e fanno schiantare dal ridere, e nelle parti d’azione i combattimenti sono ottimamente realizzati), e alcuni sono assolutamente inguardabili (quando iniziano a filosofeggiare i discorsi sono proprio inascoltabili, e la stessa sensazione viene quando una bimba di sette anni parla di destino, fato, mire future e crescita quando fino a due puntate prima non sapeva nemmeno come aprire una bottiglia di salsa di soia). Questo purtroppo gioca contro la visibilità della serie, confondendo nel contempo lo spettatore sulla direzione che l’anime vuol prendere. Molte cose, inoltre, rimangono inspiegate nonostante ne si accenni per tutta la serie.

I personaggi risultano altalenanti: ho personalmente trovato ODIOSA Murasaki, e ogni volta che apriva bocca avrei avuto voglia di pigliarla a testate sul setto nasale: capisco che il personaggio doveva essere la classica principessina viziata, ma qui sono andati troppo in fondo creando un personaggio stupido, noioso, fastidioso e che misteriosamente ad un certo punto diventa saggio. Il protagonista stesso insiste su tutta la serie sul voler diventare forte, e puntata dopo puntata si dimostra senza spina dorsale e, soprattutto, senza logica.
I comprimari, invece, fanno una figura molto migliore: soprattutto le sopraccitate vicine di casa sono totalmente geniali, e hanno i loro caratteri che aiutano a risollevare almeno un po’ l’ambiente.

I disegni sono ordinari, e forse di qualità un po’ bassina per il 2008: va però detto che, curiosamente, i capelli sono realizzati in maniera geniale e molto realistica, e i combattimenti già precedentemente accennati sono molto ben fatti.
La musica è neutra: non è fastidiosa, ma non porta nulla di particolare alla serie.

In definitiva, Kurenai è un lavoro che secondo me ha tentato di comprimere insieme troppi generi, amalgamandoli male e diventando un lavoro spezzettato che eccelle in alcune parti e fallisce miseramente in altre, senza avere una direzione precisa.

Voto: 5,5.

Consigliato a: chi adora le bambine viziate; chi non è infastidito dai continui cambi di genere; chi vuol conoscere la vicina di casa più spettacolare (e affascinante) della storia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...