Zaion – I wish you were here

Amore platonico in un futuro di guerra?

Zaion – I wish you were here

Nel futuro, un parassita alieno invaderà la terra partendo da un asteroide: questo virus può mutare il corpo umano in un mostro orrendo, facendo impazzire l’ospite e portandolo ad una furia omicida.
Vedendo come le normali armi non bastino più, è stata creata una squadra speciale di soldati che nel sangue hanno delle nanomacchine che, al bisogno, affiorano per costruire un’armatura istantanea e moltiplicando la forza dei loro portatori: sono le nuove macchine da guerra, ma anche loro riescono a malapena a contenere l’epidemia. Pare ci sia una nuova arma in arrivo, che dipende da una misteriosa ragazzina: all’incontro tra le due parti, che accadrà?

Questo è un anime composto da quattro puntate di amore, di sofferenza, di separazione e di dolore. L’allegria è stata lasciata alla porta, e la situazione sembra sempre destinata al peggioramento. L’amore pseudo-impossibile tra i due protagonisti affronta mille difficoltà dovute ai mondi differenti nei quali i due vivono; è struggente ma ben costruito. In questo aspetto, l’unica cosa che mi ha lasciato molto perplesso è l’inizio del sentimento in sé: il semplice incontro tra i due ha fatto sì che scoppiasse la scintilla. Va bene amore a prima vista, ma così è un po’ troppo… tuttavia, questo non porta ad un sostanziale difetto nella serie, e quindi è facilmente superabile.
La storia è buona, regge bene ed è interessante: i nuovi poteri che man mano prendono i mostri cattivi e quelli di Yuugi hanno un motivo, che quindi non fa sembrare che magicamente le cose cambino. Il finale è un po’ stiracchiato secondo me: un happy ending ci voleva dopo tanto dolore, ma mi è parsa una nota un po’ stonata in una trama altrimenti senza notevoli difetti.

L’animazione ed il disegno è buona, per essere del 2001: al giorno d’oggi risulta un po’ superata e le animazioni 3d ovviamente sono di sette anni fa, ma si lascia comunque guardare senza grandi problemi. Le musiche sono nella norma, e le buone schitarrate durante i violenti combattimenti ci stanno benone.

Voto: 7.5. Un buon progetto, forse dalla trama un po’ affrettata per farcela stare in sole quattro puntate, ma apprezzabile.

Consigliato a: chi vuol vedere un amore struggente; chi ama gli antieroi; chi sa che nella tetra oscurità del futuro c’è soltanto guerra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...