Perfect Blue

Psycho-thriller e anime assieme?

Perfect Blue

Questo anime del 1997 parla di Mima, è una idol, che decide di provare a lanciarsi nel mondo della recitazione. L’abbandono dal gruppo in cui cantava vien preso con rammarico dalla massa degli ammiratori… ma c’è chi se la prende un po’ troppo.
In seguito Mima comincia ad essere seguita, spiata, pedinata: uno stalker? Un assassino? Nessuno lo sa, ma intanto le persone attorno a lei iniziano a morire…

Bisogna dire innanzitutto che l’annata dell’anime si riconosce subito. Non per la scarsa qualità dei disegni (che, invece, sono di buon livello), ma per i discorsi che ogni tanto sono buffamente anacronistici. Al giorno d’oggi pensare che una pop idol non abbia mai sentito parlare di Internet è davvero assurdo, eppure in questo caso bisogna fare l’abitudine a pensare con una mente di 10 anni fa.

La storia in sé risulta abbastanza normale fino ai tre quarti dell’OVA: tutto va come si pensa, la personalità del colpevole dei brutali assalti si delinea sempre di più… per poi lasciarci con un palmo di naso nell’ultimo quarto, che diventa davvero visionario e geniale. Dopo aver passato 70 minuti a “sapere come finirà”, ci si ritrova gettati in una magistrale confusione che porta a dubitare di tutto ciò che si pensava prima, sbagliando più e più volte qualsiasi previsione.
Inoltre, un’altra storia corre parallela a quella principale (stalker, assassini, yaddayadda): quella di una ragazza che tenta di sfondare in un’industria crudele come quella della TV, e scopre la dura realtà nella quale è andata a calarsi. Le reazioni di Mima sono credibili e molto profonde: personalmente le ho gradite molto, poiché mi sono sembrate sincere. Questo è un ottimo punto a vantaggio di una storia in cui logica e realismo devono essere rigorosamente rispettati, per essere credibile.

Voto: 8.5. Un buon thriller, forse un po’ banalotto all’inizio ma che decolla decisamente con la fine, e con un finale davvero geniale.

Consigliato a: chi apprezza le storie-disagio; chi vuol vedere una pop idol con una vita che va sempre più in pezzi; chi non ha voglia di nulla di allegro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...