Gun X Sword

Torniamo a parlare un po’ di Mech, tanto amati dai giapponesi:

Gun X Sword

In questa serie ci ritroviamo a seguire le gesta di Van, un pilota di un Mech chiamato Dann normalmente stazionato in un satellite, in un mondo futuristico post-apocalittico in cui i normali mech sono relativamente comuni… ma quelli come quello collegato a Van lo sono decisamente meno.

Quasi subito, ci si rende conto che Gun X Sword si basa fondamentalmente sulla vendetta: l’intera storia è guidata da Van che deve raggiungere un misterioso uomo con l’artiglio, per vendicarsi della morte della sua amata. Si troverà sin da subito ad avere dei curiosi compagni di viaggio: Wendy, una bambina che è alla ricerca di suo fratello attorno al mondo, e Carmen99, che compare e scompare senza preavviso, senza mai veramente far capire da che parte sta.

I disegni sono belli senza essere eccezionali, e la musica è abbastanza “neutra”: dal punto di vista puramente tecnico, l’anime è nella media, senza picchi di bellezza o obrobri di varia natura.

I personaggi sono uno dei punti forti dell’intero anime: a partire dal personaggio principale fino a toccare tutti i (parecchi) personaggi che man mano lo accompagnano, ognuno ha una sua personale storia, un suo motivo di viaggio e una ragione dietro alle azioni. I personaggi sono introdotti in maniera logica e non semplicemente buttati addosso ai protagonisti, e quindi c’è un certo senso di continuità lungo tutta la serie, anche in episodi che possono apparire poco connessi con il filo conduttore della questione.

In merito alla storia stessa devo dire che mi son trovato sorpreso a vedere un anime pieno di robottoni e con una storia semplice ma funzionale.
L’ambiente è sempre tenuto abbastanza allegro da battute e gag, senza sfociare nel ridicolo: nel finale -as ever- la situazione diventa più seria, ma in fin dei conti ce lo si poteva aspettare. Lungo tutta la serie, difatti, si avverte un cambio di clima quando Van parla o vede situazioni relative al suo nemico e giustamente, quando i nodi vengono al pettine, la situazione diventa greve.
Quasi dimenticavo… il finale è geniale.

In definitiva, un ottimo anime che ha i robottoni ma non parla di robottoni, ed ha una storia oltre a quelli.

Voto: 9. Per quanto io non ami i robot, questa serie mi è davvero piaciuta.

Consigliato a: chi apprezza personaggi coerenti; chi vuol vedere una storia cruda, ma dal lieto fine; chi vuol imparare come si condisce il cibo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...